........attendi qualche secondo.

#adessonews ultime notizie, foto, video e approfondimenti su:

cronaca, politica, economia, regioni, mondo, sport, calcio, cultura e tecnologia.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

 

Prestiti Imprese: Ecco Ogni Possibilità Per La Tua Azienda #adessonews

Prestiti imprese

I motivi per cui un’impresa richiede un finanziamento sono molteplici e non hanno solo a che fare con la perdita del fatturato causato dallo stop della pandemia. Al contrario, i prestiti imprese sono anche necessari ad implementare la propria azienda con strumenti che possano portare innovazione ed efficienza.

Per esempio, un artigiano che volesse diversificare la propria produzione realizzando cose nuove avrà bisogno di macchinari specifici oppure, per aumentare le entrate, dovrà automatizzare i meccanismi per velocizzare i processi lavorativi.

Quindi, in base allo scopo del finanziamento, si apriranno possibilità diverse da sfruttare e alcune sono decisamente molto convenienti.

Come abbiamo anticipato in apertura, la garanzia statale rende più semplice l’accesso al credito. Tuttavia è importante indirizzare la propria richiesta verso i giusti canali che non sono solo le banche, ma anche enti regionali e statali che hanno disposto una serie di fondi, anche europei, destinati a chi fa impresa.

Prestiti nuove imprese

Il mercato del lavoro è sempre più complesso e competitivo e spesso, soprattutto i giovani, faticano a inserirsi e a trovare un’occupazione che non sia temporanea e precaria.

Inoltre il nostro Paese è carente di investimenti nell’innovazione e la crescita è sempre al palo, proprio perché non c’è un vero e proprio fermento imprenditoriale.

Per poter agevolare un’apertura in questo senso, lo Stato ha previsto degli incentivi per tutti coloro che decidono di mettersi in gioco autonomamente e che, in questo modo, anziché dipendere da realtà preesistenti, possono diventare essi stessi forieri di nuove opportunità lavorative.

prestiti nuove imprese

prestiti nuove imprese

Invitalia è il motore principale di questa spinta. Si tratta dell’Agenzia nazionale per lo sviluppo che fa capo al Ministero dell’Economia. Finanzia progetti imprenditoriali e start up innovative con contributi a fondo perduto, a tasso 0 e agevolati, con lo scopo di promuovere soprattutto l’imprenditoria giovanile e femminile. Ci sono inoltre programmi specifici per alcuni settori particolarmente in difficoltà, come il tessile e l’abbigliamento, oppure per le aree del Paese più svantaggiate o desertificate.

Una particolare attenzione è destinata alle start up giovanili che siano indirizzate verso l’high tech e il digitale, di cui parleremo nel dettaglio più avanti.

Per poter affrontare l’eterogeneità delle proposte, l’agenzia promuove anche un orientamento per chi desidera accedervi, affinché possa individuare l’incentivo più corretto per la propria attività.

Ti basterà accedere al sito internet dedicato e troverai tutte le informazioni utili per poter cominciare.

Prestiti agevolati alle imprese

Abbiamo parlato del Decreto Liquidità che è stato approvato nel 2020 e riconfermato con il Decreto Sostegni bis per l’anno 2021. Vediamo ora nel dettaglio di cosa si tratta.

Per ottenere un prestito, solitamente le banche e le finanziarie devono tener conto del merito creditizio e questo criterio vale sia per i privati sia per le aziende. A causa della pandemia da Covid 19, il Governo si è reso conto che questo aspetto non era più da tenere in considerazione per i vertiginosi cali di fatturato che purtroppo hanno colpito la maggior parte degli imprenditori.

Il piano messo in atto per ridare linfa alle aziende, prevede quindi la possibilità di avere un prestito da 30.000 €, con la copertura del 90% da parte dello Stato, per una durata massima di 15 anni. L’importo non può superare il 25% dei ricavi o il doppio delle spese impiegate per il costo dei dipendenti dell’ultimo anno. Per velocizzare l’iter burocratico, puoi recarti in banca e questa erogherà il credito senza aspettare la risposta del Fondo. Inoltre è stata semplificata, rispetto al 2020, anche la formulazione della richiesta, che ora prevede un modulo ad hoc.

Per importi superiori ai 30.000 € è possibile ottenere una copertura statale fino all’80% e per un periodo massimo di 8 anni. L’importo può arrivare fino a 5 milioni di euro (inizialmente erano 2,5) ed è cumulabile, ovvero è possibile fare più richieste, l’importante è non superare questa cifra.

Inoltre, se si dispone di un piccolo capitale, il prestito diventa un confido e in questo caso la copertura del finanziamento arriva fino al 100%.

Prestito piccola impresa

Per le piccole imprese sono disponibili molte opportunità sia attraverso le banche e le garanzie statali, sia tramite le finanziarie. Queste ultime, essendo in regime di concorrenza, nell’ultimo periodo stanno facendo a gara per aggiudicarsi le condizioni migliori e superare le offerte proposte dal comparto governativo.

Ti consigliamo quindi, oltre a prendere visione dei fondi pubblici a disposizione, di effettuare una ricerca sul web per conoscere le soluzioni presenti sul mercato.

Grazie ai siti comparativi, inoltre, potrai mettere a confronto i finanziamenti in tempo reale, contattare la finanziaria per chiarimenti ed effettuare la tua richiesta anche direttamente online.

Prestiti per imprese artigiane

C’è un particolare settore, quello degli artigiani, che può rivolgersi a una banca per ottenere un finanziamento agevolato molto velocemente e senza garanzie.

Stiamo parlando del microcredito, ovvero un piccolo prestito che per una realtà dalle dimensioni ridotte può far davvero la differenza.

prestiti per nuove imprese

prestiti per nuove imprese

Si tratta di un’erogazione che non supera i 25.000 € per la quale non serve nessuna garanzia, è coperta all’80% dal fondo statale, ha una durata di 6 anni invece di 5, si comincia a pagare dopo 6 mesi, il tasso di interesse è molto basso e infine copre anche l’Iva dell’importo richiesto.

Non ci sono limiti di età per la domanda e può essere utilizzato da imprese già in essere o per avviarne una nuova. Gli unici requisiti necessari e stringenti per accedervi sono: non essere segnalati al Crif o ad altre centrali del merito creditizio come cattivi pagatori, avere una partita Iva aperta da meno di 5 anni e non avere più di 5 dipendenti.

Sempre per gli artigiani è previsto anche un fondo per il Selfemployment, che prevede un aiuto per aprire una propria attività in autonomia. Questo finanziamento è rivolto soprattutto ai giovani e va dai 5.000 ai 50.000 €, purché la tua età sia compresa fra 18 e i 29 anni e tu sia disoccupato, inoccupato e non stia frequentando un corso di formazione professionale.

Source

“https://lafinanzaaportatadiclick.com/prestiti-imprese/”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐
Clicca qui

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

 
Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione richiesta.
Riceverai in tempi celeri una risposta.